Hotel a Bologna

Cerca hotel a Bologna

I Migliori Hotel a Bologna

Come trovare il miglior hotel a Bologna con Venere

Capoluogo dell’Emilia Romagna, Bologna è una delle città più antiche, rinomate e visitate d’Italia. Il suo allegro soprannome la descrive con tre aggettivi: “Bologna la dotta, la rossa, la grassa”. Il primo rimanda alla storica tradizione universitaria di questa città, che è sede di diversi prestigiosi atenei e ospita migliaia di studenti che giungono qui da ogni parte d’Italia. Il secondo aggettivo, la ‘rossa’, sta invece ad indicare la tipica colorazione delle case, degli edifici e dei tetti di Bologna: un rossastro, appunto, che contribuisce ad aumentare l’antico fascino del capoluogo emiliano. La ‘grassa’, infine, rimanda ad una delle caratteristiche più apprezzate dai turisti: la godereccia cucina locale, patria di alcune delle prelibatezze più celebri del Belpaese. Ma non è tutto, perché Bologna è anche scrigno di un patrimonio artistico, architettonico e culturale con pochi paragoni in Italia: la torre degli Asinelli, piazza Maggiore e la basilica di San Petronio sono i tre gioielli del centro storico, che racchiude però decine di altre attrazioni - tra palazzi, chiese e reperti archeologici - da non perdere. La città abbonda naturalmente di sistemazioni per dormire: vieni su Venere.com per conoscere tutte le proposte e scegliere l’hotel di Bologna più adatto alle tue esigenze. Trova l'alloggio a Bologna perfetto per te e prenota in modo semplice e veloce.

Il meglio di Bologna

Una volta lasciate le valigie nel tuo hotel a Bologna, per conoscere il meglio della città non c’è modo migliore che dirigersi immediatamente in piazza Maggiore: cuore pulsante della vita sociale della città e ritrovo per eccellenza di residenti, turisti, viandanti e artisti di strada. Giunto in piazza, ovunque volgerai lo sguardo sarai circondato da bellezze architettoniche: la basilica di San Petronio è il luogo di culto principale per i fedeli del posto, ma anche una delle attrazioni turistiche più visitate. Al suo interno potrai ammirare la meridiana più grande del mondo, di oltre 67 metri. Si affaccia su piazza Maggiore anche il palazzo D’Accursio, oggi sede del Comune e spazio espositivo, mentre all’esterno merita una fotografia l’antica fontana di Nettuno, opera dello scultore passato alla storia con il soprannome di Giambologna. Lasciata la piazza, prosegui fino al palazzo dell’Archiginnasio: oggi biblioteca comunale, fu sede dell’antica università cittadina. Altra tappa obbligata è la torre degli Asinelli, che svetta sui tetti del centro storico insieme alla vicina torre Garisenda: salendo i suoi 500 gradini potrai ammirare dall’alto tutto lo splendore di Bologna. Scorgerai subito altre torri: un tempo il capoluogo emiliano ne contava addirittura un centinaio, mentre oggi ne sono rimaste venti. Merita infine una visita il cosiddetto ‘quadrilatero’, il vecchio mercato della città, dove potrai passeggiare tra bancarelle di ogni sorta.

Consigli per un’indimenticabile vacanza a Bologna

Dalle lasagne alle tagliatelle, dal ragù ai tortellini: poche cucine d’Italia possono vantare un assortimento tanto vasto e tanto rinomato di specialità gastronomiche come quello della cucina bolognese. Una vera e propria gioia per il palato, conosciuta e apprezzata in tutto il mondo. Affinché la tua vacanza possa rivelarsi indimenticabile, è essenziale prenotare l'hotel a Bologna più adatto alle tue esigenze e, una volta sul posto, che venga dedicata la giusta importanza ai piaceri della tavola. Le trattorie e i ristoranti tipici non mancano, così come non mancano le specialità elencate nei menù. Iniziamo dagli ingredienti essenziali e più ricorrenti, ossia la pasta fresca (in particolare quella all’uovo) e la carne di maiale. Due elementi che convivono nel piatto più famoso della città: le tagliatelle al ragù. Altrettanto celebri sono la mortadella e i tortellini, mentre meno noto ma comunque meritevole di un assaggio è il friggione, antica ricetta a base di cipolle, pomodoro e olio che si presenta come una salsa per accompagnare le carni, la polenta o un semplice crostino. Le decine di sagre che si susseguono durante l’anno, sia in città sia sui vicini e affascinanti colli, rappresentano un’ottima soluzione per gustare questi ed altri prodotti tipici. Potrai comunque acquistarli ogni giorno nelle botteghe del centro o ai banchi del mercato vecchio.