Hotel a Orvieto

Cerca hotel a Orvieto

I Migliori Hotel a Orvieto

Come trovare il miglior hotel a Orvieto con Venere

Dall'alto della sua antichissima rupe di tufo, Orvieto domina la parte meridionale dell'Umbria. La città mostra chiaramente ancora oggi la sua lunga storia, dal periodo etrusco a quello romano, passando per il Medioevo, che le donò il suo inconfondibile profilo di palazzi e chiese, e i tempi moderni. Tra le gemme umbre, Orvieto è da sempre una delle mete più tradizionali per i turisti, per le tante e varie bellezze artistiche, la cucina e la tranquillità che regna nelle sue vie secolari. Per scegliere l'hotel a Orvieto è un'ottima idea fare affidamento sull'esperienza di Venere, in grado di fornire ai viaggiatori un'ampia scelta di sistemazioni per un soggiorno alla scoperta sia della cittadina che dei suoi splendidi dintorni. Scegliendo online fin da subito tra le tante possibilità e i servizi, si eviteranno sgradite sorprese all'arrivo e ci si potrà regalare qualche giorno in una delle più incantevoli cornici della campagna umbra.

Il meglio di Orvieto

La prima meraviglia di Orvieto è sicuramente il Duomo, unico nel suo genere. Si tratta di uno dei capolavori dell'architettura gotica in Italia, con una facciata riccamente decorata da bassorilievi e coloratissimi mosaici, al suo interno a levare il fiato è la Cappella di San Brizio, dedicata al santo protettore di Orvieto e decorata da alcuni dei più grandi pittori del Rinascimento italiano: Beato Angelico, Benozzo Gozzoli e Luca Signorelli. I migliori hotel a Orvieto si trovano molto spesso nelle immediate vicinanze di questa chiesa, celebre in tutta l'Italia centrale. Di rara bellezza anche i palazzi civili come il Palazzo del Capitano del Popolo e il Palazzo comunale, parte integrante della suggestiva prospettiva di Piazza della Repubblica. Non dimenticatevi una visita ai siti archeologici, come le Grotte di Adriano e le necropoli (Crocifisso di Tufo e Cannicella).Infine non perdete l'autentico capolavoro di ingegneria rinascimentale che è il Pozzo di San Patrizio, profondo più di cinquanta metri e opera di Antonio da Sangallo il Giovane.

Consigli per un'indimenticabile vacanza a Orvieto

Scegliere un hotel a Orvieto per visitare la città significa immergersi in un'atmosfera fuori dal tempo, e tuttavia ogni giorno estremamente vivace. Orvieto è una cittadina tranquilla, conscia delle sue bellezze e molto legata alla sua antica storia, come si può chiaramente notare in quello che forse è il più noto appuntamento folcloristico per gli orvietani: la festa della Pentecoste. La festa dà vita a ben due momenti di pura tradizione, la Palombella (con lo stemma della colomba che attraversa Piazza del Duomo salutata da petardi e mortartetti) e il Palio dell'Oca, che vede sfidarsi i cavalieri delle contrade cittadine (Pistrella e Cava) con competizioni a cavallo. A tavola, i tipici piatti di Orvieto hanno come assoluta protagonista la carne, in particolare pollame, coniglio e selvaggina: tra le specialità più note la palomba alla leccarda, gli umbrichelli da gustare all'arrabbiata o con sugo di tartufo, la zuppa di ceci e, come dolci, le frittelle di San Giuseppe e i deliziosi tozzetti accompagnati al vinsanto.