Hotel a Capri

Cerca hotel a Capri

I Migliori Hotel a Capri

Come trovare il miglior hotel a Capri con Venere

Isola dell’arcipelago campano, Capri è una delle mete italiane più rinomate e conosciute in tutto il mondo. Tanto piccola quanto affascinante, nella sua storia recente Capri ha ospitato e ispirato artisti d’ogni tipo, giunti su queste coste per scrivere, comporre o dipingere immersi in un panorama mozzafiato e ideale per esprimere al meglio la propria creatività. Imponenti faraglioni e grotte profonde, molte delle quali visitabili via mare, disegnano il profilo di questa imperdibile destinazione. L’isola era già conosciuta e abitata in epoca greca prima e romana poi: a quel tempo veniva utilizzata prevalentemente per il pascolo delle capre (da qui il nome della destinazione), mentre nell’ultimo secolo Capri ha saputo sfruttare al meglio il suo fascino per diventare una delle mete turistiche più esclusive e frequentate del Belpaese. L’offerta di servizi per visitatori si è sviluppata di pari passo ed oggi questa piccola isola è in grado di accogliere e soddisfare un flusso imponente di turisti in ogni stagione dell’anno. La fama di destinazione particolarmente cara è vera fino ad un certo punto: l’esclusività del posto porta inevitabilmente ad un innalzamento dei prezzi, soprattutto durante la bella stagione, ma Venere.com saprà offrirti soluzioni per l’hotel a Capri più adatto alle tue esigenze.

Il meglio di Capri

Dal tuo hotel a Capri, inizia a scoprire tutti i segreti di questa terra. Terra di origine carsica caratterizzata da coste frastagliate, faraglioni, grotte e rilievi di una certa altitudine, l’isola si divide in due comuni: Capri e Anacapri. Quest’ultimo si trova sulle pendici del monte Solaro, a 275 metri sul livello del mare. Raggiungibile con un piacevole viaggio in seggiovia, offre una splendida vista sull'isola e sul mare che la circonda. Durante le belle giornate di sole non sarà difficile scorgere il golfo di Napoli e addirittura, se il cielo è particolarmente limpido, anche quello di Salerno. Ma, al di là dei rilievi che la caratterizzano, Capri è sinonimo innanzitutto di mare: le sue acque profonde e cristalline sono un paradiso per chi pratica le immersioni subacquee ma anche per chi desidera trascorrere una rilassante vacanza in riva al mare. Il porto di arrivo sull’isola è quello di Marina Grande: qui potrai organizzare direttamente tutte le tue escursioni, a partire da quella per visitare l’imperdibile Grotta Azzurra a bordo di minuscole barche a remi. Non rinunciare poi a salire fino ad Anacapri con la seggiovia: ti aspettano paesaggi da cartolina. Come quello che offre Villa San Michele, museo ricavato nella casa che fu dello scrittore Axel Munthe. Raggiungi quindi la cittadina di Capri per una sosta in piazzetta ma anche per ammirare i famosi faraglioni, il simbolo dell’isola.

Consigli per un’indimenticabile vacanza a Capri

Iniziando a prenotare il tuo hotel a Capri, ti assicurerai un viaggio in uno dei posti più incredibili d’Italia: mare cristallino, paesaggi mozzafiato ma anche, non dimenticarlo, una cucina da leccarsi i baffi. La tradizione gastronomica campana offre specialità uniche, famose in tutto il mondo, che su questa piccola isola vengono rivisitate secondo tradizioni secolari che si tramandano di generazione in generazione. Il piatto tipico per eccellenza, qui, sono i ravioli capresi. Ripieni di caciotta, parmigiano e maggiorana, vengono serviti con un sugo genuino di pomodoro e basilico: una portata fresca e leggera, adatta a tutte le stagioni. Altro primo da non perdere sono gli spaghetti alla Nerano, con le zucchine e il formaggio. Non mancano poi, naturalmente, i piatti di mare: l’impepata di cozze e i gamberetti saltati in padella sono una specialità, così come la “pezzogna”, pesce tipico di queste acque. Per accompagnare il pasto di pesce, niente di meglio di un vino bianco servito fresco: la Falanghina è l’etichetta tipica di queste latitudini. Ma ogni pasto che si rispetti, a Capri, non potrà non chiudersi con un bicchierino di limoncello, la tradizionale bevanda alcolica a base di limoni il cui marchio è stato registrato proprio da un abitante del posto. C’è infine un’altra specialità nata in queste terre e che ha preso il nome proprio dall’isola: il panino caprese, imbottito con pomodoro, mozzarella e basilico.