Hotel in zona Jordaan, Amsterdam

Cerca hotel in zona Jordaan

Scegli un albergo in zona Jordaan con Venere

Come trovare il miglior hotel in zona Jordaan, ad Amsterdam, con Venere

Il distretto di Jordaan, o Jordaan District, di Amsterdam è uno dei più vecchi della città. Nacque nei primi anni del Seicento e nei secoli a seguire divenne un quartiere residenziale per la classe operaia, composta principalmente da immigrati spagnoli, francesi, italiani ed ebrei. Anche per questa ragione la zona viene comunemente definita il Quartiere Latino di Amsterdam. Ogni visita a Jordaan dovrebbe partire dalla scalata alla torre Westertoren, alta 85 metri e adiacente all’antica chiesa di Westerkerk. La torre permette di godere della vista dell’intera città e ti permette di comprendere la struttura del quartiere: abitazioni basse di massimo tre piani, tutte attraversate da mille strade, canali e ponti. Grazie a Venere.com, leader nel settore delle prenotazioni alberghiere online, è possibile prenotare in modo facile e sicuro il proprio hotel nella zona Jordaan di Amsterdam consultando prezzi e disponibilità in tempo reale e avendo un’ampia rete di offerte a disposizione. Tutte le strutture proposte sono confortevoli, pulite, accoglienti e garantite da Venere.com in modo da permettere ad ogni turista di trascorrere una vacanza indimenticabile.

Il meglio di Jordaan

Programmare una vacanza in uno dei tanti hotel nella zona Jordaan ad Amsterdam, vuol dire visitare una città partendo da uno dei suoi borghi più caratteristici e rappresentativi. Oggi, da quartiere operaio, Jordaan è diventata una zona commerciale, adatta agli amanti dello shopping: boutique, negozietti vintage e oggetti d’antiquariato provenienti da ogni parte del mondo. Durante la settimana si tengono anche numerosi mercatini, come i classici Wester Straat e Noordermarkt, dove si possono trovare oggetti vintage o pezzi d’antiquariato a buon prezzo; o il mercato generale Lindergracht, frequentato anche dai cittadini della capitale olandese. Il quartiere non è particolarmente grande e si può girare facilmente a piedi o in bici nel corso di una sola giornata. Da visitare sono sicuramente la casa-museo di Anna Frank, un pezzo di storia del secolo scorso, il particolarissimo Pianola Museum, uno dei più piccoli della città che ospita al suo interno numerosi modelli di pianoforte e pianole, e il Theo Thijessen Museum, casa in cui visse il letterato e politico di Amsterdam.

Consigli per un’indimenticabile vacanza ad Amsterdam

Il quartiere Jordaan oggi attira molti studenti, artisti e imprenditori da ogni parte del mondo e la città li accoglie con i suoi affitti bassi e case a prezzi accessibili, di conseguenza sono molti i pub, negozi, caffè, gallerie e studi d’arte moderna e contemporanea che popolano il suo dedalo di vie e canali. Qui si trova anche il primo museo dedicato all’arte fluorescente: l’Electric Ladyland. Grazie al carattere aperto degli olandesi, persone molto eclettiche, è possibile visitare anche delle costruzioni davvero molto particolari: gli Hofjes, cioè i caratteristici cortili interni. Questi cortili sono stati concepiti nel Secolo d’Oro come parte integrante delle strutture abitative. Oggi sono angoli luminosi e verdeggianti, seminascosti ai più, che possono essere visitati durante le Open Dag, le giornate dei monumenti aperti che si tengono nel mese di maggio. Questi tesori nascosti rendono ogni soggiorno ti permetteranno di entrare veramente a contatto con il rinnovato spirito di questa zona della Capitale olandese.

Posizione

Zone

Classificazione per stelle

Tema

Tipo di sistemazione

Servizi

Catena

Qualità