Hotel in zona Leopoldstadt, Vienna

Cerca hotel in zona Leopoldstadt

Scegli un albergo in zona Leopoldstadt con Venere

Come trovare il miglior hotel in zona Leopoldstadt, a Vienna, con Venere

Leopoldstadt è il secondo distretto di Vienna, capitale dell'Austria, ed è situato subito a est del primo e centrale distretto, la Innere Stadt, oltre il canale del Danubio. La zona è attraversata dalla Pazmanitengasse, la grande arteria di comunicazione che ospitava la maggiore sinagoga di Vienna, il Pazmanitentempel, costruito intorno agli inizi del Novecento, fino alla sua distruzione nella tristemente nota Notte dei Cristalli. Fondato nel 1624 come ghetto ebraico, al di fuori dei due grandi parchi di Prater e Augarten, il quartiere di Leopoldstadt appare oggi un po' trasandato, con numerosi palazzi costruiti dopo i bombardamenti alleati e la devastante battaglia tra Armata Rossa e truppe tedesche della Wehrmacht durante la Seconda guerra mondiale. Vicino ai tanti caffè e negozi vagamente malandati, stanno sorgendo oggi nuovi ritrovi all'insegna dell'atmosfera bohémien soprattutto vicino alle principali attrazioni del quartiere, che si concentrano intorno a Schwedenplatz. Troverai facilmente ottimi hotel a Leopoldstadt, grazie al processo di riqualificazione che ha interessato negli anni questa zona, bel collegata con il centro e gli altri distretti della città.

Il meglio di Leopoldstadt

Nella piazza principale di Leopoldstadt si trovano l'ottocentesca Borsa del Mais, oggi sede del Teatro Odeon, il Nestroyhof con la sua facciata in Jugendstil, la Johann Strauss Haus e il Kriminalmuseum. La maggior parte dei turisti, soprattutto se scelgono di alloggiare in un hotel in zona Leopoldstadt, cominciano l'esplorazione del quartiere dal Prater, nome che indica due zone distinte di uno dei parchi più amati di Vienna: il Wurstelprater, che è uno scintillante luna-park, e l'Unterer Prater, la distesa boscosa che costituisce il parco vero e proprio, ex riserva di caccia di Giuseppe II. Al Prater si trova anche lo stadio più grande d'Austria, l'Ernst Happel Stadium. Uno dei simboli della Vienna moderna è la Riesenrad, l'imponente ruota panoramica che impiega ben 20 minuti per un giro completo con vista sulla città. Alle sue spalle c'è il Planetarium, l'osservatorio astronomico della capitale austriaca. L'altro grande parco pubblico di Vienna è l'Augarten, che contiene il cinema all'aperto Kino Unter Sternen e il Palais Augarten, ma anche due importanti istituzioni culturali: l'Atelier Augarten, già studio di Gustinius Ambrosi, e il Wiener Porzellanmanufaktur Augarten, antica manifattura di porcellane.

Consigli per un’indimenticabile vacanza a Vienna

I viennesi che vivono in Leopoldstadt e i turisti che alloggiano in uno dei suoi hotel possono passare piacevoli ore di relax in uno dei due grandi parchi del quartiere, oasi verdi all'interno della città. Il Prater è la meta preferita dai giovani per passeggiare, fare jogging, andare in bicicletta, pattinare e prendere il sole, mentre l'Augarten è particolarmente amato dai ragazzini viennesi, che hanno a disposizione diversi campetti per giocare a pallone, e dai bambini che possono scorrazzare liberamente, mentre i genitori guardano una mostra d'arte o visitano la manifattura di porcellane. Dopo il tramonto è d'obbligo un giro sulla ruota panoramica, poiché dall'alto dei suoi 65 metri è il punto migliore per scattare bellissime foto della città. Una volta scesi dalla ruota, della quale i viennesi sono molto orgogliosi, potrai prendere un caffè nel bar situato alla base, recentemente inaugurato e già luogo di culto per gli abitanti di Leopoldstadt.